Questo sito (compresi gli strumenti di terze parti utilizzati in esso) si avvale di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Continuando a navigare su questo sito o cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie.

Pharaoh

PHARAOH

From the sand of time I’m back, an evil mystic presence
In the windings of your world, Lost on desert’s countless dunes,
I’m a light and I’m leading you, to a darker darkness

You could exile me in a moment, but you, you’re addicted to vain
To fight me is hard and painful, kneel before me for an easier way.


Your greed condemned your race, desecrating inside my tomb
From pyramids the course has spread, I waited sealed enchained
I got you on leash, defenceless and unaware

You could exile me in a moment, but you, you’re addicted to vain
To fight me is hard and painful, kneel before me for an easier way.


I disposed of the whips I had, I don’t need them anymore
Can’t fight me ‘cause you can’t see, blinded by a false happiness
When you want more you play my game, when you have all you’re mine

You could exile me in a moment, but you, you’re addicted to vain
To fight me is hard and painful, kneel before me for an easier way.
I’m the Pharaoh, I’m the deceiver, your laws are hiding my lies
Your defenders by my side, thirst of power is my bride.

 

 

STEALTH – FARAONE (PHARAOH)

dalle sabbie del tempo sono tornato
una presenza mistica e malvagia
nelle spire del vostro mondo
perso nelle infinite dune del deserto
sono una luce e vi sto conducendo
a delle tenebre più oscure

potreste esiliarmi in un momento
ma siete drogati di cose vane
combattermi è duro e doloroso
inginocchiatevi a me per una via più semplice

la vostra avidità ha condannato la vostra razza
violando la mia tomba
dalle piramidi la maledizione si è diffusa
ho aspettato rinchiuso, incatenato
adesso vi ho al guinzaglio
senza difese e inconsapevoli

potreste esiliarmi in un momento
ma siete drogati di cose vane
combattermi è duro e doloroso
inginocchiatevi a me per una via più semplice

ho gettato via le fruste che avevo
non mi servono più
non potete combattermi perché non potete vedere,
accecati da una falsa felicità
quando volete di più fate il mio gioco,
quando avete tutto siete miei

potreste esiliarmi in un momento
ma siete drogati di cose vane
combattermi è duro e doloroso
inginocchiatevi a me per una via più semplice
sono il faraone, sono un ingannatore
le vostre leggi nascondono le mie bugie
i vostri difensori sono dalla mia parte
la sete di potere è la mia sposa